venerdì 5 aprile 2013

LASAGNA CARCIOFI E PROSCIUTTO

Le lasagne ai carciofi e prosciutto sono una valida alternativa alla  lasagna classica e anche il sapore non demerita affatto.


INGREDIENTI:
400 gr. di lasagne; 200 gr. di mozzarella; 200 gr. di provola affumicata; 150 gr. di prosciutto; 500 ml di besciamella; 12 carciofi; 200 gr. di parmigiano; 1 cipolla, sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO:
Per preparare le lasagne ai carciofi, iniziate con la cottura dei carciofi. Puliteli, togliendo le foglie esterne e le punte e poi tagliateli a fette sottili . 
Nel frattempo che procedete con la ricetta, teneteli ammollo in una ciotola d'acqua con un limone tagliato a metà, in modo che non anneriscano. Preparate un trito di cipolla e fatelo soffriggere in una padella insieme a 4 cucchiai di olio.
Aggiungete i carciofi tagliati a fettine, ben scolati, lasciateli soffriggere a fuoco medio ; aggiustate di sale e pepe, quindi terminate la cottura dei carciofi, coprendo la pentola per 30 minuti, fino a che non saranno ben teneri . 
Se durante questo tempo, i carciofi risultassero troppo asciutti, unite mezzo bicchiere d'acqua.
 Prendete una parte dei carciofi e frullateli nel mixer.
Tagliate a pezzi la mozzarella, la provola e il prosciutto.

Ora passate alla composizione della lasagna: in una teglia da forno, versate un paio di cucchiai d'olio e di besciamella e preparate il fondo della lasagna.
Adagiate il primo strato di lasagne e ricopritelo con i carciofi sia frullati che interi, con il parmigiano grattugiato e con le fette di provola, mozzarella e prosciutto.
Coprite con la besciamella. 

Quindi proseguite con gli strati fino all'esaurimento degli ingredienti: lasagna, carciofi frullati e interi, mozzarella, provola, prosciutto e besciamella.
Infine componete l'ultimo strato delle lasagne  con la besciamella e un cucchiaio di carciofi
Ricopritelo con il parmigiano grattugiato e infornate per 45 minuti a 180 gradi, o fino a che la superficie della pietanza non sarà diventata dorata. 
Servite le vostre lasagne ai carciofi ben calde.

Spero di essere stata chiara con il procedimento, comunque per qualsiasi cosa lasciate un commento e vi risponderò il prima possibile e dato che ci siete fatemi sapere cosa ne pensate di questa ricetta.
 

0 commenti:

Posta un commento

Cosa ne pensi di questa ricetta?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...